...

Svaligiavano appartamenti dopo averli accuratamente studiati con appostamenti durante i quali venivano lasciati segni distintivi sulle porte (come filtrini di sigaretta o frammenti di bottiglia di plastica), così da poter verificare nei giorni successivi che gli stabili fossero davvero disabitati.


...

Per puro caso, mi è capitato di leggere un articolo del Codacons del maggio 2021 (https://www.codaconsicilia.it/bomb-jammer-falcone-borsellino-salvare/), dove si parla di un dispositivo di sicurezza particolare, chiamato “Bomb Jammer”, che piazzato in una auto, bloccherebbe (usiamo il condizionale) l’azione del telecomando a distanza per gli esplosivi e quindi annullerebbe la possibilità di far saltare un’auto con installato, un dispositivo del genere.


...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano, nell’ambito dell’operazione “EMPTIES COMPANY”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Busto Arsizio, su richiesta del P.M., nei confronti di un imprenditore residente a Parabiago, per reati fallimentari, fiscali, falso in bilancio e ricorso abusivo al credito.


...

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, coordinati dal Procuratore Aggiunto Eugenio Fusco e dal Sostituto Procuratore Carlo Scalas, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti domiciliari, nei confronti di due indagati, accusati di aver raggirato una vasta platea di soggetti ai quali proponevano investimenti in un “nuovo” strumento finanziario, risultato inesistente.




...

Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità arancione per temporali forti a partire dalle ore 21 di sabato fino alle ore 19 di domenica 19 settembre.















...

(DIRE) Torino, 29 giu. - Nella mattinata di oggi i militari della Guardia di Finanza di Torino, in collaborazione con i reparti del Comando Provinciale Napoli, stanno dando esecuzione, nell'ambito dell'operazione 'Ferramiù', ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale del capoluogo piemontese nei confronti di ulteriori sette persone (sei in carcere ed 1 ai domiciliari), per le ipotesi di reato di traffico internazionale di rifiuti metallici ed "emissione e utilizzo di documenti attestanti operazioni inesistenti".







...

Oltre 12 milioni di euro di profitti illeciti, 150.000 tonnellate di fanghi contaminati da metalli pesanti, idrocarburi ed altre sostanze inquinanti (l’equivalente di circa 5.000 TIR), spacciati per fertilizzanti e smaltiti su circa 3.000 ettari di terreni agricoli nelle regioni Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna: sono questi i numeri dell’imponente traffico illecito di rifiuti, realizzato tra il gennaio del 2018 e l’agosto del 2019, su cui si sono concentrate le articolate indagini svolte dai Carabinieri Forestali del Gruppo di Brescia coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Mauro Leo Tenaglia.


...

In Lombardia, nella mattinata di lunedì, i Carabinieri del NOE di Milano, in collaborazione con i militari del Gruppo per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica di Milano e con i Comandi Provinciali territorialmente competenti, con un imponente dispositivo di circa 100 militari impiegati, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare a carico di 5 persone emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica - D.D.A – nei confronti di soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di “attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti” e “gestione di rifiuti non autorizzata”.






...

Dalle prime luci dell’alba, circa 80 finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pavia, con la collaborazione del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata, stanno eseguendo nell’Area di Milano, nelle province limitrofe di Pavia, Monza Brianza e a Roma, 15 ordinanze di custodia cautelare di cui 11 in carcere e 4 agli arresti domiciliari.