...

(Adnkronos) - "Le due sezioni penali della corte di Appello di Brescia hanno preso atto della nota dell’Ufficio istruzione di Bruxelles pervenuta ieri pomeriggio che rinuncia alla procedura di consegna e hanno revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Silvia Panzeri e di Colleoni Maria Dolores".





...

(Adnkronos) - Silvia Panzeri e Maria Dolores Colleoni, rispettivamente figlia e moglie dell'ex eurodeputato Pier Antonio Panzeri, arrestati nell'inchiesta Qatargate, torneranno libere domani.




...

(Adnkronos) - “Basta leggere le conferenze del Pnrr: su dieci miliardi di euro, in Regione Lombardia, noi abbiamo la gestione diretta soltanto di due miliardi, di cui 1 miliardo e 200 milioni per la crisi sanitaria, case e ospedali di comunità, alcuni milioni per acquistare dei treni e un'altra parte per l'housing sociale.


...

(Adnkronos) - La Polizia di Stato di Brescia ha dato esecuzione a una ordinanza interdittiva emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Brescia nei confronti di una istruttrice federale di ginnastica ritmica per il reato di maltrattamenti aggravati dalla giovane età delle persone offese, con condotte protratte dal 2017 ad oggi.



...

(Adnkronos) - Un video, realizzato con un cellulare, e poi cancellato per non farlo trovare alla fidanzata potrebbe essere l'elemento difensivo di punta per i calciatori del Livorno, Mattia Lucarelli e Federico Apolloni, agli arresti domiciliari con l'accusa di violenza sessuale di gruppo su una studentessa americana di 22 anni.



...

Dopo l'approvazione della legge per il riconoscimento del caregiver familiare, la Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, ha dato il via libera al programma operativo regionale Fondo Caregiver familiare.







...

"Instancabile uomo politico e delle istituzioni, sensibile artista, Presidente di Regione Lombardia dal 2013 al 2018". È il testo della targa svelata oggi al 13° piano di Palazzo Lombardia, sede della Regione, per l'intitolazione formale della 'Sala Giunta' a Roberto Maroni. Erano presenti la moglie Emilia, la figlia Chelo e la sorella Enza, oltre ai rappresentanti della Giunta e a persone vicine a Roberto Maroni.