SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
articolo

Milano: signora deceduta dona 328.352 euro al canile di Via Aquila

1' di lettura
42

Un bel gesto di grande generosità da parte di una signora milanese, deceduta da poco. La defunta, senza figli, quindi eredi legittimi, ha deciso di lasciare il 90% del suoi soldi in banca, al canine municipale di Milano, che si trova in Via l'Aquila. Un gesto ben accolto dai gestori del canile e dall'amministrazione comunale.

Una somma pari a 328.352 euro. Circa il 90% del patrimonio liquido che possedeva in banca, fra liquidità e il frutto di investimenti fatti. Questo, il grande gesto di pura generosità di una signora, deceduta da poco, che ha deciso di lasciare tutto quello che aveva al canile municipale di Via Aquila, a Milano.

La defunta, senza figli quindi senza eredi legittimi, prima di morire ha rivolto il suo pensiero a tanti cani meno fortunati e che, come molto spesso, non riescono a trovare famiglia, condannati per sempre a una vita in canile. Pensiero rivolto nel modo migliore e del quale beneficeranno i 150 cani ospiti del canile.

Questa scelta molto generosa è stata accolta con piacere sia dai gestori del canile che dall'amministrazione comunale. Cinque anni fa, a fine 2019, ci fu un altro caso sempre a Milano: un'altra signora meneghina, morta appunto a fine 2019, aveva deciso di lasciare 900 mila euro, da dividere, al canile municipale e a tre associazioni. Decisione bloccata, per vie legali, da un precedente testamento dove è risultata citata un'ereditiera.



Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2024 alle 12:11 sul giornale del 28 maggio 2024 - 42 letture






qrcode