SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Moda, torna in città la Milano Fashion Week men’s collection

3' di lettura
10

MILANO (ITALPRESS) – Presentato oggi al Museo Poldi Pezzoli di Milano dal Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Carlo Capasa, il palinsesto ufficiale della prossima Milano Fashion Week Men’s Collection in programma dal 14 al 18 giugno.

Ventiquattro sfilate tra fisiche e digitali, 52 presentazioni e otto eventi, per un programma di 84 appuntamenti previsti in città. Tanti debutti, oltre ai grandi nomi che da sempre sfilano a Milano e gli importanti ritorni, come quello di Moschino che rientra in calendario presentando la prima collezione uomo e la pre-collection donna firmata dal nuovo stilista Adrian Appiolaza.

L’importanza della manifestazione è testimoniata dalla presenza di molti brand stranieri, alcuni al debutto sulle passerelle milanesi. A Palazzo Giureconsulti, grazie alla cooperazione tra CNMI e CIFF (Copenhagen International Fashion Fair) si potrà ammirare l’esposizione delle creazioni di una selezione di designer scandinavi. A chiudere il calendario delle sfilate fisiche sarà Zegna. La Milano Fashion Week sarà, anche per questa edizione, promossa attraverso una campagna di comunicazione realizzata da CNMI, Comune di Milano e Yes Milano e veicolata su maxischermi e affissioni del Comune di Milano dal 7 al 18 giugno. Scattata dal fotografo Eugenio Intini, come sempre racconta luoghi rappresentativi di Milano: la location scelta per questa edizione è l’Università Bocconi. “La ricchezza e varietà degli appuntamenti in calendario, le nuove presenze di brand internazionali, inclusa la collaborazione con la Copenhagen International Fashion Fair, confermano la vitalità e la capacità attrattiva della Milano Fashion Week – dichiara Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana -. Un ringraziamento speciale va a tutti gli operatori del sistema che, con passione e determinazione, hanno contribuito a fare di Milano una piattaforma capace di fornire visioni, occasioni, strutture, servizi e di accogliere i numerosi ospiti attesi. Creatività, Made in Italy, heritage e innovazione, sostenibilità sono i valori che contraddistinguono il lavoro di moltissime persone, la MFW ne rappresenta il coronamento”. “Il rapporto tra Milano e la moda è forte e produttivo e si è consolidato negli anni grazie alle fashion week e ai loro palinsesti ricchi di appuntamenti, come quello che propone CNMI per la prossima Milano Fashion Week Men’s Collection – ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico con delega a Moda e Design Alessia Cappello -. Le passerelle e gli eventi racconteranno la creatività e lo stile proposti dai grandi brand e da stilisti emergenti, ma anche un settore, quello della moda maschile, in cui il nostro Paese eccelle e che ha registrato negli ultimi anni un trend positivo, grazie soprattutto all’export che continua a crescere malgrado le sfide del contesto attuale. Un successo guidato dall’unicità del Made in Italy, che fonde sempre più knowhow e qualità artigianale con un impegno crescente verso l’innovazione sostenibile. Anche per questa fashion week il Comune di Milano è al fianco di CNMI, veicolando la campagna di comunicazione con affissioni e schermi, perchè siamo ben consci di quanto rappresenti la moda non solo per il Paese, ma anche per la nostra città, sia come motore di crescita culturale, economica e occupazionale, che come veicolo per accrescere la reputazione internazionale di Milano”.(ITALPRESS). Foto: Ufficio stampa Comune di Milano



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 15-05-2024 alle 14:56 sul giornale del 16 maggio 2024 - 10 letture






qrcode