SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > CRONACA
articolo

Milano: tenta di molestare ragazza e minaccia fidanzato. Arrestato giovane somalo

2' di lettura
64

Momenti di puro terrore e panico sabato pomeriggio, in pieno centro a Milano. Un ragazzo di nazionalità somala ha molestato una coppia di giovani ragazzi, appena usciti dalla metro di Porta Venezia. Prima ha tentato di violentare la ragazza, dopo ha minacciato il fidanzato, puntandogli un coltello alla gola. E' stato arrestato dalla Polizia.

Pomeriggio di paura, lo scorso sabato 4 maggio a Milano. Lo spiacevole episodio si è verificato nel cuore del centro storico meneghino, fra Corso Buenos Aires e Piazza Oberdan. Ci troviamo in una zona della città che, solitamente, è uno dei centri nevralgici per lo shopping, in particolar modo durante il weekend e, ovviamente, non solo nel fine settimana.

Un ragazzo di nazionalità somala, all'incirca di 19 anni, ha cominciato a urlare e inveire contro tutte le persone che passavano, pronunciando frasi decisamente tutt'altro che ortodossi. La situazione, purtroppo, è degenerata quando dalla metropolitana, fermata Porta Venezia, esce una coppia di fidanzati, giovani anche loro. Il somalo si avvicina a loro, inveendo nel modo più brutale e la coppia, spaventata, ha attraversato la strada nel tentativo di allontanarsi. Scelta rivelatasi, purtroppo, inutile.

Il somalo li ha raggiunti, tentando prima di molestare e violentare, sessualmente, la giovane donna mostrando le sue intenzioni con gesti sulle sue parti intime. In secondo luogo, dopo essere stato respinto dal fidanzato, intervenuto per difendere la sua compagna, ha estratto un coltello minacciando il ragazzo. Coltello puntato alla gola. Fortunatamente, è stata scongiurata una tragedia in quanto, sul posto, sono giunti alcuni poliziotti che si trovavano sul posto per operazioni antidroga di controllo della zona e che, già da un po' avevano adocchiato e osservato, attentamente, il giovane somalo in stato di così particolare agitazione.

Messe le manette ai polsi, per il 19enne si aprono le porte del carcere.



Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2024 alle 14:59 sul giornale del 08 maggio 2024 - 64 letture






qrcode