SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > POLITICA
articolo

Milano: Milano: imbrattato murale Pop Giorgia dell'artista AleXandro Palombo

1' di lettura
60

Ancora un atto vandalico che vede, come "vittime", le opere dell'artista AleXandro Palombo. Pochi giorni fa, è stato imbrattato l'ultimo "murales" che raffigura Giorgia Meloni, in versione Marylin Monroe. L'opera di strada si chiama "Pop Giorgia" e si trova in Via Montenapoleone, cuore del centro storico milanese.

“Ancora un atto vandalico a Milano”. Ancora uno sfregio all'arte e al talento. “Vittima", l'ultima opera dell'artista AleXandro Palombo. “Pop Giorgia”. Questo il nome dell'ultimo murales che descrive una Giorgia Meloni in versione Marylin Monroe con il celebre vestito bianco che svolazza via. Abito che l'indimenticabile icona americana indossò nel film, altrettanto indimenticabile, “Quando la moglie è in vacanza”.

All'altezza della bocca, una grossa X. Accanto, lato sinistro, la scritta: “E’ un insulto a Marylin, ti consideri pro-vita ma lasci gli immigrati morire in mare!”. Murales che ha fatto discutere e suscitato polemiche, in parte perché è balzato agli onori della cronaca nei giorni in cui la Presidente del Consiglio ha annunciato la sua candidatura alle Elezioni Europee, in secondo luogo perché è stato giudicato, molto probabilmente, come un'opera di strada “politicamente provocatoria”, a pochissimi passi da Corso Matteotti, altra celebre via meneghina in memoria dello storico leader socialista, assassinato dalle forze fasciste 100 anni fa, nel 1924.

Lo sfregio, ovvio, è stato duramente condannato dall'artista Palombo che, in precedenza, ha subito altri due sfregi: il primo lo subì un suo murales dedicato a Silvio Berlusconi, il secondo fu fatto all'opera raffigurante “I Simpson deportati”. Opera venuta alla luce dopo lo scoppio della crisi in Medio Oriente con i brutali attacchi del 7 ottobre dello scorso anno.



Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2024 alle 12:20 sul giornale del 03 maggio 2024 - 60 letture






qrcode