SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
articolo

Milano: Milano: dal primo gennaio 2025 la città della "Madunina" sarà "smoke free"

1' di lettura
50

"Smoke free". Questo il diktat che aleggia e sarà in vigore a partire dal 1' gennaio 2025. Milano, città della celebre "Madunina", dice il suo secco "BASTA" al fumo di sigaretta in tutti i luoghi pubblici. Proteggere i cittadini e i bambini dal fumo passivo è un obbligo dal quale non si può prescindere.

“Don't smoke”. Questo l'imperativo d'oltre oceano che fu introdotto negli anni ‘90 negli Stati Uniti e che, all’epoca, fece tanto discutere. Fu l'inizio di una vera e propria campagna rivoluzionaria anti-fumo che, partendo dal Grande Continente, pian piano ha fatto sentire la sua voce anche in Europa. Ora il diktat “non fumare” presto sarà una realtà anche in Italia, soprattutto a Milano.

L'inizio di questo radicale cambiamento, è cominciato quattro anni fa con il “Piano aria” la cui norma aveva già introdotto divieti e restrizioni. Già l'anno seguente, nel 2021, non si poteva più fumare all'aperto in tutti i luoghi pubblici dove c'era maggiore assembramento di persone. Dal gennaio prossimo, la città della celebre “Madunina” diventerà “smoke free” a titolo definitivo.

Obiettivi e vantaggi? Invitare a ridurre, drasticamente, la quantità di particelle Pm10, acerrime nemiche per le nostre vie respiratorie. In secondo luogo, debellare del tutto il terribile fumo passivo, proteggendo così la salute di uomini, donne, anziani non fumatori, e bambini. Chi continuerà ad avere, ancora, il vizio di fumare potrà farlo mantenendo, però, una distanza dal prossimo che deve essere di almeno 10 metri.

“Smoke? No, thanks” Milano “scalda i motori” e ha già pronta la sua secca risposta.



Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2024 alle 11:03 sul giornale del 19 aprile 2024 - 50 letture






qrcode