SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Malpensa, Graphiae di Cingolani alla Porta di Milano

2' di lettura
74

MILANO (ITALPRESS) – E’ stata inaugurata oggi alla Porta di Milano, lo spazio espositivo dell’aeroporto di Malpensa più ambito dagli artisti, l’esposizione dell’opera di Gianluca Cingolani, intitolata “Graphiae”.

Concepita appositamente per la suggestiva location, si tratta di un polittico multimediale che fonde con maestria la modernità dello strumento artistico con elementi di una cultura lontana. La scrittura cinese millenaria diviene così antropomorfa, prendendo vita e diventando protagonista di un’affascinante narrazione visiva. Con una visione astratta ed enigmatica, “Graphiae” celebra la grande invenzione della scrittura, trasportando lo spettatore in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio delle idee.

E così segni diventano simboli e si trasformano in scrittura. Un omaggio alla Cina regione da cui partono e arrivano numerosi voli del network di Malpensa. Sono infatti 5 le compagnie che collegano lo scalo internazionale di Milano, di cui 4 cinesi (Air China, Cathay Pacific, Hainan Airlines e Juneyao) e una italiana (Neos). Questi vettori offrono collegamenti diretti per le principali città cinesi quali Beijing, Shanghai, Wenzhou (Air China), Nanjing (Neos), Shenzhen e Chongqing (Hainan Airlines) Zhengzhou (Juneyao).

Un’installazione che si inserisce perfettamente nell’ambiente internazionale dell’aeroporto di Malpensa, che continua a consolidare il suo ruolo nodale per i collegamenti intercontinentali. E il 2024 è stato l’anno del ritorno dei voli a lungo raggio, soprattutto verso l’Asia, confermando Malpensa quale porta d’accesso del Nord Italia del continente asiatico.

La stagione estiva del 2024 vedrà infatti per il continente asiatico nel suo complesso, la presenza di 28 compagnie aeree, con 33 destinazioni in 24 Paesi, posizionando il gateway intercontinentale milanese tra i primi 4 scali europei per portafoglio di vettori e numero di rotte verso l’Asia.

“Graphiae” rappresenta un’opportunità unica per i passeggeri e gli appassionati d’arte di immergersi in un’esperienza visiva e concettuale straordinaria, arricchendo ulteriormente l’offerta culturale e artistica dell’aeroporto di Milano Malpensa. Contestualmente rende omaggio a tutti i passeggeri provenienti dalla Cina, un target importante a cui ha sempre dedicato particolare attenzione, dal desk di benvenuto all’assistenza dedicata per un’esperienza di viaggio indimenticabile.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 26 giugno 2024 e rappresenta un’occasione da non perdere per tutti coloro che transitano dall’aeroporto di Malpensa. – Foto: ufficio stampa Sea –

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 17-04-2024 alle 14:21 sul giornale del 18 aprile 2024 - 74 letture






qrcode