SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Milano, apre al pubblico la retrospettiva sul grande fotografo Brassaì

2' di lettura
14

MILANO (ITALPRESS) – Da domani e fino al 2 giugno Palazzo Reale di Milano presenta la grande mostra “Brassaì.

L’occhio di Parigi”, promossa da Comune di Milano – Cultura e prodotta da Palazzo Reale e Silvana Editoriale, realizzata in collaborazione con l’Estate Brassaì Succession. La retrospettiva è curata da Philippe Ribeyrolles, studioso e nipote del fotografo che detiene un’inestimabile collezione di stampe di Brassaì e un’estesa documentazione relativa al suo lavoro di artista. La mostra presenta più di 200 foto d’epoca, oltre a sculture, documenti e oggetti appartenuti al fotografo, per un approfondito e inedito sguardo sull’opera di Brassaì, con particolare attenzione alle celebri immagini dedicate alla capitale francese e alla sua vita.

“Il percorso di questa mostra, come affermano i curatori, va vissuto come una passeggiata all’interno di un’opera in cui la parte fotografica è senz’altro quella più rappresentata, ma non è la sola – dichiara l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi -. Brassaì fu infatti un artista poliedrico: musicista, disegnatore, pittore, caricaturista, scenografo, scultore, cineasta, ma soprattutto fotografo e infine scrittore. Tutti i suoi talenti si possono scoprire ammirando le 220 opere in mostra, che restituiscono il senso della sua profonda cultura e della sua grande libertà espressiva”. “Esporre oggi Brassaì significa – afferma Philippe Ribeyrolles, curatore della mostra – rivisitare quest’opera meravigliosa in ogni senso, fare il punto sulla diversità dei soggetti affrontati, mescolando approcci artistici e documentaristici; significa immergersi nell’atmosfera di Montparnasse, dove tra le due guerre si incontravano numerosi artisti e scrittori, molti dei quali provenienti dall’Europa dell’Est, come il suo connazionale Andrè Kertèsz. Quest’ultimo esercitò una notevole influenza sui fotografi che lo circondavano, tra cui lo stesso Brassaì e Robert Doisneau”.(ITALPRESS). Foto: Ufficio Stampa Comune di Milano



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 22-02-2024 alle 17:46 sul giornale del 23 febbraio 2024 - 14 letture






qrcode