Lega, Pontida parte dai giovani: mille attesi da tutta Italia

1' di lettura 16/09/2023 - (Adnkronos) - (dall'inviata Alice Bellincioni) - Alla vigilia della manifestazione clou sul pratone di Pontida, con ospite speciale Marine Le Pen, il raduno della Lega parte dai giovani, con l'assemblea 'Liberi e identitari, la generazione che non si arrende'.

"C'è un grande entusiasmo, perché è la prima Pontida giovani dopo quattro anni", dice a un'ora dall'inizio dell'assemblea il coordinatore del movimento giovanile della Lega, Luca Toccalini, facendo sapere che nel pomeriggio "verranno mille ragazzi da tutta Italia. Credo che sia un segnale importante del senso di comunità che siamo riusciti a creare in questi anni come movimento". "Per me - ricorda Toccalini - questa è la quindicesima Pontida e provo le stesse emozioni che ho provato nella prima Pontida a 17 anni, quando eravamo al 4,5%. Questo è un evento che nessun partito fa, in cui respiri proprio il senso di comunità e di seconda famiglia che la Lega riesce a trasmetterti". L'attenzione è tutta rivolta alle prossime elezioni Europee. "Lanceremo da qui messaggi di campagna elettorale per il futuro dei nostri giovani", dice Toccalini, assicurando che anche le liste riserveranno un'attenzione particolare alle 'nuove generazioni'. "Noi abbiamo tre uscenti in questo momento in Parlamento europeo che parleranno oggi dal palco: sono Isabella Tovaglieri, Susanna Ceccardi e Maria Veronica Rossi. Punteremo sui nostri cavalli e loro verranno assolutamente ricandidate, più magari ci sarò qualcuno di nuovo in altri collegi. Matteo (Salvini, ndr.) non ci ha mai precluso la possibilità di essere valorizzati e spinti dal partito". 





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 16-09-2023 alle 17:18 sul giornale del 18 settembre 2023 - 38 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/esfs





logoEV
qrcode