Sala: “Licenziare agenti che hanno manganellato? Non funziona così”

1' di lettura 25/05/2023 - MILANO - "Gli agenti sono in servizi interni e non sono su strada, ci sono indagini in corso quindi io non mi sento di dire altro, se non a tutti quelli che scrivono 'licenziateli' che le cose non funzionano così.

Vanno fatti dei passi formali, altrimenti qualunque atto sarebbe inefficace. Ci sono regole e procedure da rispettare, quindi noi stiamo esattamente facendo questo". Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala, riferendo ai giornalisti sullo stato delle indagini scattate dopo il video, pubblicato nella giornata di ieri, in cui quattro agenti della polizia locale venivano ripresi mentre colpivano con un manganello, alla testa e al corpo, una donna trans durante un intervento di pubblica sicurezza in zona Bocconi. "VERRANNO PRESI I GIUSTI PROVVEDIMENTI" Il sindaco aggiunge di "avere una sua idea, ho capito alcune cose ma non sono in condizione di parlarne perché ci sono delle indagini". Sala sembra però escludere che si tratti di un problema di formazione, perché "la formazione degli agenti è stata fatta e un agente sa che di fronte a situazioni particolari a rischio di violenza deve e può colpire agli arti e non al corpo e alla testa, questo è evidente. Quindi la formazione è stata fatta, poi di fronte a casi del genere verranno presi i provvedimenti giusti". Gli agenti, comunque, sono stati "totalmente identificati" e "sono stati messi in ufficio subito".





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-05-2023 alle 16:54 sul giornale del 26 maggio 2023 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0SZ





logoEV
logoEV
qrcode