Lombardia. Stati generali patto sviluppo, presidente Fontana: al lavoro su autonomia, sostenibilità, salute, casa e olimpiadi 2026

2' di lettura 25/05/2023 - Autonomia, sostenibilità, salute, Casa e housing sociale e Milano-Cortina 2026 sono i temi illustrati dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, oggi agli Stati generali del Patto per lo Sviluppo per illustrare le linee guida del Programma Regionale di Sviluppo Sostenibile.

Ai lavori sono intervenuti, oltre al vicepresidente Marco Alparone e a una rappresentanza di assessori della Giunta regionale, esponenti istituzionali e delle parti sociali, tra cui Unioncamere, Confindustria, Confcooperative, Confcommercio, Cgil, Cisl, Uil, Forum Terzo settore, Confesercenti, Coldiretti e Anci.

"Condivisione è la parola d'ordine che ha caratterizzato questo incontro. E poi, dialogo e ascolto - ha evidenziato il governatore della Lombardia - per portare avanti l'azione di governo di Regione Lombardia per la XII Legislatura con i principi contenuti nel Piano Regionale di Sviluppo Sostenibile".

AUTONOMIA - In merito all'Autonomia, il presidente Fontana, che in mattinata a Roma ha incontrato il ministro Roberto Calderoli, ha ricordato che affermarla significa "usare al meglio le risorse, assumersi la piena responsabilità di fronte ai cittadini delle proprie scelte". "Ma Autonomia significa per noi - ha chiosato - immaginare un modello in cui gli enti locali sono protagonisti, non in un'ottica di centralismo regionale ma dove tutti i Comuni e gli altri soggetti istituzionali hanno un ruolo fondamentale".

LOMBARDIA PLAYER INTERNAZIONALE - "La Lombardia - ha aggiunto Fontana - ha le dimensioni di uno Stato europeo ed è sempre più un top player internazionale. La nostra programmazione ha un orizzonte temporale che va oltre il quinquennio. Vogliamo una Lombardia più forte in Europa e ulteriormente trainante per tutto il Paese. E in questa direzione va la missione dei giorni scorsi a Bruxelles".

I PILASTRI DEL NUOVO PRS-S - "Abbiamo costruito il nuovo Programma Regionale di Sviluppo Sostenibile - ha evidenziato il presidente - attraverso un costante confronto con gli attori sociali ed economici, individuando 7 pilastri su cui convergono 112 obiettivi concreti". I 7 pilastri del PRS-S sono: Lombardia connessa, Lombardia al servizio dei cittadini, Lombardia terra di conoscenza, Lombardia terra di impresa e lavoro, Lombardia Green, Lombardia protagonista e Lombardia ente di Governo. E proprio riguardo alla sostenibilità, il presidente Fontana ha quindi spiegato: "In agricoltura, per l'ambiente, nell'automotive e in tutti gli altri settori, la sostenibilità deve essere anche economica per tutelare i livelli occupazionali e la competitività delle nostre imprese. Occorre efficientare i processi produttivi senza inseguire un furore ideologico che non tiene conto della particolare conformazione della Lombardia e dell'area padana".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2023 alle 19:03 sul giornale del 26 maggio 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0YX





logoEV
logoEV
qrcode