VIDEO | In Valle Camonica l’orso ‘in trasferta’ dal Trentino

2' di lettura 24/05/2023 - MILANO - Secondo la polizia provinciale di Bergamo potrebbe essere un maschio non ancora adulto, allontanato dal branco dove i dominanti sono impegnati nella riproduzione, e a sua volta in cerca di una femmina con cui accoppiarsi.

È l'ipotesi più suggestiva accreditata dagli agenti orobici che hanno diffuso un video nitidissimo, frutto delle fototrappole dei cacciatori, con immagini delle 5 del mattino che immortalano un bell'esemplare di orso bruno a sud della Valle Camonica. L'avvistamento è duplice (nella tarda notte di domenica 21 maggio a Solto Collina-località Cerete e nella successiva notte del lunedì 22 a Sovere-località Sellere), ma l'animale potrebbe essere lo stesso, vista la vicinanza tra le due località. Il duplice avvistamento "rappresenta la normale dinamica della popolazione di orso bruno presente sull'arco Alpino e originata dalla popolazione di orsi del Trentino in cui tutt'ora vivono la maggior parte degli esemplari". https://vimeo.com/829905506?share=copy La ricerca della femmina può durare mesi o addirittura anni, per poi 'rientrare', una volta raggiunta la maturità sessuale, nella popolazione di origine dove gli orsi possono partecipare alla riproduzione della specie. Per questo motivo, ogni anno esemplari "in dispersione" di maschi sub-adulti vengono segnalati e avvistati nelle valli bresciane e bergamasche, in Valtellina, in Alto Adige, in Veneto, oltre i confini alpini in Svizzera o in Austria. Il plantigrado è in grado di compiere spostamenti chilometrici in una sola notte, attraversando vallate, passi alpini, e spostandosi su ogni terreno con estrema facilità. Dalle informazioni a disposizione del Gruppo referenti territoriali per la gestione dei grandi predatori (orso bruno e lupo) gestito da Regione Lombardia, e a cui anche il servizio di polizia provinciale di Bergamo accede, era nota la presenza di alcuni esemplari nella media Valle Camonica: è del tutto plausibile che uno di questi si sia spinto più a sud fino a raggiungere la fascia prealpina bergamasca.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-05-2023 alle 08:11 sul giornale del 25 maggio 2023 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0LL





logoEV
logoEV
qrcode