Valorizzazione della montagna, Sertori: "Prosegue collaborazione con CAI"

4' di lettura 24/03/2023 - L'assessore agli Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorse idriche di Regione Lombardia, Massimo Sertori, ha partecipato oggi a un 'Confronto tra Regione Lombardia e Club Alpino Italiano sulle politiche di sviluppo della montagna lombarda'.

Un dialogo inserito all'interno del programma di' Fa' la cosa giusta!', 19ª fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che si svolge a Milano. Sertori si è confrontato con i presidenti del Cai nazionale, Antonio Montani, e regionale, Emilio Aldeghi. "Regione Lombardia - ha detto Sertori - è sempre molto attenta alle politiche per la promozione e la valorizzazione della montagna nel suo complesso sarà parte attiva a livello nazionale delle istanze del Cai sulla legge quadro della montagna". "Proseguirà inoltre il rapporto proficuo con il Cai sui temi della sostenibilità della montagna - ha aggiunto l'assessore - che si realizza anche sostenendo il sistema dei rifugi e dei sentieri".

"È stato un confronto interessante con l'assessore di una regione da sempre particolarmente attenta al mondo della montagna - ha spiegato il presidente generale del Club alpino italiano Antonio Montani -. "In questo momento di grande difficoltà dovuta alla crisi climatica, il Cai è a disposizione delle istituzioni per individuare le più opportune strategie per il bene delle aree montane e di tutto il Paese". Regione Lombardia è presente. Con il suo ente strumentale Ersaf, alla fiera, che si tiene dal 24 al 26 marzo, con uno stand che si trova al Padiglione 3 - Turismo Consapevole, Grandi Cammini e Outdoor - stand MA7. Intenso è il programma di incontri previsti per domani, sabato 25 marzo, e per domenica 26 marzo.

SABATO 25 MARZO

'In punta di piedi: in cammino verso la coesistenza', ore 14, Spazio Cai. Dalla fine del secolo scorso il lupo sta ritornando sulle Alpi dopo quasi un secolo e mezzo dalla sua scomparsa. Anche boschi e sentieri di Lombardia da qualche anno sono interessati da questo fenomeno. L'incontro - organizzato da Ersaf in collaborazione col Gruppo Grandi Carnivori del Cai e dal Parco dello Stelvio - tratterà del ritorno del lupo, delle questioni che questo ritorno comporta e della necessità di attuare strategie di coesistenza condivise. Spazio verrà dedicato all'importanza di informare e sensibilizzare anche turisti e utenti della montagna alla necessità di adattarsi alla nuova 'realtà lupo' adottando comportamenti responsabili e sostenibili. Il progetto Life Wolfalps EU e l'espansione naturale del lupo in Italia. 'Outdoor, turismo e bicicletta: evoluzione e modelli di sviluppo per il territorio', ore 16, piazza Viaggio Slow.

Il notevole incremento nell'uso della bicicletta post pandemico quale strumento di trasporto sostenibile in città e strumento di turismo sostenibile fuori città se, da un lato, contribuisce significativamente e democraticamente al raggiungimento di alcuni obiettivi dell'Agenda ONU 2030, dall'altro, pone nuovi quesiti che meritano di essere studiati, discussi ed affrontati. Un diverso modello di commercio che richiede rinnovate competenze per affrontare nuove problematiche quali, ad esempio, l'aumento della produzione di rifiuti e il rischio di un maggior impatto sul territorio montano, e per la sicurezza degli utenti stessi, causato dall'accesso mainstream, grazie anche all'uso delle e-mountain bike, ad aree outdoor in quota fino ad oggi "riservate" solo ai più sportivi. Il progetto Erasmus Sport Re-Cycling. 'Iniziative per una fruizione sostenibile del territorio montano', ore 17, piazza Viaggio Slow. Regione Lombardia e Club Alpino Italiano presentano le iniziative messe in campo nel 2023 per la promozione e la valorizzazione delle Terre Alte. Prevista la presenza del presidente CAI Nazionale, Presidente Ersaf, presidente Assorifugi Lombardia e Lino Zani. Presentazione degli opuscoli sui sentieri escursionistici bergamaschi, Girarifugi e alpeggi e Meridiani Montagne, numero dedicato alla montagna lombarda.

DOMENICA 26 MARZO

'Sentieri e cammini alla scoperta del patrimonio culturale lombardo', ore 14, Spazio Cai. Presentazione dei principali percorsi e cammini storici montani, censiti dalla Regione e oggetto di interventi di ripristino in collaborazione con Ersaf. Nuovi e vecchi percorsi per la fruizione del patrimonio: ripristino dell'accessibilità della roccia n. 60, su cui è incisa la rosa camuna ; riapertura del sentiero di collegamento tra il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane di Capo di Ponte e la Riserva Naturale delle incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo, itinerari della Grande Guerra in Lombardia - Comunicazione e promozione di percorsi della Grande Guerra, sentieri multimediali sul tema della Grande Guerra - App "Oltre le tracce della storia" , intervento di recupero del Ricovero Austro-ungarico risalente alla Grande Guerra situato nel territorio del Parco Nazionale dello Stelvio. Milano e Valtellina, in cammino verso le olimpiadi invernali 2026.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2023 alle 17:25 sul giornale del 25 marzo 2023 - 18 letture

In questo articolo si parla di politica, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dZh1





logoEV
qrcode