Como, serra di marijuana con 3.000 piante scoperta a Monguzzo

1' di lettura 21/01/2023 - (Adnkronos) - Serra di marijuana con oltre 3.000 piante di canapa indiana illegale, per un totale di 200 chili di sostanza, che immessa sul mercato per la vendita al dettaglio avrebbe fruttato 1,4 milioni di euro.

E' quando hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Seregno, in provincia di Monza e Brianza, all'interno di un capannone industriale a Monguzzo, in provincia di Como. I militari si sono presentati all'alba di ieri nella struttura, in cui era stata segnalata la presenza di lavoratori in nero. Dopo aver forzato l'ingresso con un flessibile, i carabinieri sono entrati nel grosso capannone, lungo la strada statale 36, scoprendo all'interno la serra di marijuana con 1.300 piante in inflorescenza, a cui si aggiungevano 1.700 pianti di cui era già stata avviata la coltivazione.  Nell'edificio sono stati colti anche due uomini, un 25enne e un 36enne albanesi, entrambi incensurati, che si trovavano all'interno di una dependance di fortuna, armati di una pistola priva di matricola e con canna filettata, un silenziatore e relativo caricatore. L'arma era nascosta sotto al cuscino di un divano, pronta per essere utilizzata. Alla vista dei carabinieri, i due hanno tentato di scappare dal retro del capannone, ma sono stati bloccati dai militari che avevano cinturato l'area. 





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-01-2023 alle 18:02 sul giornale del 23 gennaio 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOn1





logoEV
qrcode