SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Nel 2022 in Lombardia 43mila controlli forestali, +20% in un anno

2' di lettura
40

MILANO (ITALPRESS) – 42.897 controlli e 5.363 illeciti amministrativi, con un aumento del 20% rispetto al 2021. Sono questi i dati principali delle attività dei Carabinieri Forestali in Lombardia nel 2022 illustrati questa mattina presso la caserma Montebello a Milano dal generale di Brigata Simonetta de Guz e dal colonnello Valerio Cappello.

Dopo la pausa della pandemia, l’attività dei forestali ha registrato un deciso incremento degli interventi: sono stati perseguiti 1.503 reati e deferiti all’autorità giudiziaria 1.021 soggetti.

Nel dettaglio, i reati accertati hanno riguardato incendi boschivi (415, pari al 27,6%), tutela della fauna e della flora (375, pari al 24,7%), discariche e rifiuti (267, pari al 17,7%), tutela del territorio (178, pari 11,8%) e degli inquinamenti (51, pari al 3,3%). Sul fronte degli illeciti amministrativi, sono state notificate sanzioni per un importo complessivo di 2.394.539 euro.

Il 2022 è stato un anno particolarmente intenso nel contrasto agli incendi, sia per quantità dei singoli episodi che per la durata degli stessi. L’anno scorso si sono registrati 470 eventi tra l’1 gennaio e il 3 dicembre e sono andati perduti circa 1.700 ettari di superficie boschiva. A fronte della recrudescenza degli incendi, solo l’anno scorso sono state dispiegate 364 pattuglie automontate in servizio dedicato in aggiunta alle oltre 500 in servizio ordinario. Dal luglio 2022 è anche attiva a Lecco con copertura regionale l’unità cinofila antiveleno per il contrasto alle esche velenose piazzate nei boschi e nelle aree urbanizzate: in un solo semestre, il cane Senna ha già effettuato 42 interventi.

In crescita anche le attività del CITES e soprattutto dell’EUTR. Come spiegato dal colonnello Cappello, il primo si riferisce alla convenzione di Washington sul contrasto al commercio di specie animali e vegetali a rischio estinzione, mentre il secondo è l’accordo europeo per il contrasto alla commercializzazione di legname da deforestazione abusive. Nel complesso, sono stati perseguiti 17 reati, deferite all’autorità giudiziaria 11 persone ed effettuati 11 sequestri.

Le violazioni amministrative CITES sono state 22, mentre quelle EUTR 52. Le ordinanze disposte sono state rispettivamente 28 e 40. – foto: Carabineiri Forestali

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-01-2023 alle 13:31 sul giornale del 19 gennaio 2023 - 40 letture






qrcode