SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presidente Fontana nell'Alto Garda: "Vittoriale esempio concreto di come la cultura è sinonimo di attrattività"

4' di lettura
54

L'undicesima tappa del tour Aree Interne, dedicata oggi alla Valle Sabbia e Alto Garda, iniziativa voluta da Regione Lombardia con la finalità di consolidare e costruire politiche strategiche 'per' e 'con' le comunità locali, è proseguita - dopo Livemmo e Barge - a Vobarno, Gardone Riviera e Salò.

Alla giornata hanno preso parte, insieme al presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, anche gli assessori regionali Stefano Bruno Galli (Cultura e Autonomia), Massimo Sertori (Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni) e Davide Caparini (Bilancio e Finanza).

"Questi - ha detto il governatore - sono luoghi stupendi. Realtà da vivere di persona, perché uniche e ineguagliabili. Il Vittoriale, poi, è eccezionale, trasformato in un complesso monumentale fantastico".

"Regione Lombardia - ha proseguito Fontana - sta onorando questa realtà assegnando contributi per importanti interventi di restauro. E siamo ben felici di averlo fatto. Il Vittoriale degli Italiani ci insegna come la cultura possa esercitare una forte attrattiva. Ben vengano gli investimenti su questo settore, soprattutto se in grado di valorizzare aspetti storici o peculiarità uniche".

IL SOSTEGNO DI REGIONE - 'L'automobile è femmina' è il nome del museo che si trova vicino all'ingresso realizzato nel 2017 grazie a un contributo di Regione Lombardia. Qui si trovano veicoli che testimoniano la passione di Gabriele d'Annunzio per le auto. Non è il solo intervento sostenuto dall'amministrazione regionale: lo scorso anno è stato inaugurato l'anfiteatro all'aperto, il Parlaggio, opera sostenuta da Regione Lombardia con un contributo di 500.000 euro. Un intervento, attento e rispettoso del progetto originale degli anni '30 firmato dall'architetto Giancarlo Maroni.

Regione Lombardia ha inoltre dato un contributo al riordino del viale di ingresso che conduce alla piazza Dalmata e alla Prioria passando sotto l'Arco dell'Ospite e ha cofinanziando la riqualificazione del Parlaggio, cioè l'anfiteatro a lago che è stato completamente rivestito di marmo rosso veronese come da progetto originario ed esplicita volontà di Gabriele D'Annunzio e l'impianto di illuminazione del parco del Vittoriale.

ASSESSORE GALLI - "Il Vittoriale degli Italiani - ha sottolineato l'assessore regionale Stefano Bruno Galli - è una gemma dell'offerta culturale lombarda. La casa museo più visitata al mondo è tra le realtà museali più virtuose della Lombardia, sotto il profilo di una gestione attenta ed efficiente e di una programmazione culturale originale e suggestiva. Per questo, Regione Lombardia ne sostiene convintamente le iniziative. Infatti, è solo attraverso la valorizzazione del proprio patrimonio culturale che si può accrescere l'attrattività dei luoghi e degli istituti della cultura”.

VISITA A VOBARNO - A Vobarno, in Valle Sabbia, la delegazione guidata dal governatore ha visitato la sede della società pubblica Servizi Ambiente Energia Valle Sabbia, partecipata dai comuni e dalla Comunità Montana della Valle Sabbia. Realtà che si occupa dell'efficientamento energetico, gestisce gli impianti fotovoltaici e il servizio di igiene urbana.

ASSESSORE CAPARINI - "I costi dell'energia - ha detto l'assessore Caparini - stanno mettendo in difficoltà non solo le famiglie e le aziende, ma anche gli enti pubblici. Soprattutto le piccole realtà delle aree interne, dove spesso l'energia viene prodotta. A questi comuni, che già da tempo affrontano insieme il tema energetico, va il mio plauso. Come Regioni abbiamo chiesto un intervento urgente con il quale destinare tutto il surplus derivante dal gettito all'abbattimento del costo delle bollette".

"Nel frattempo, Regione Lombardia - ha proseguito Caparini - come ben illustrato in questi giorni dall'assessore Guidesi, ha messo a disposizione delle imprese lombarde 255 milioni di euro attraverso il 'pacchetto energia-credito'. Misura che mira a dare un sostegno concreto alle aziende minacciate proprio dal caro energia e dagli ostacoli che incontrano nel reperire liquidità. Inoltre, grazie alla decisione della giunta regionale, tutte le PMI lombarde, associazioni culturali e sportive potranno beneficiare della misura 'CONFIDIamo nella ripresa' con una dotazione finanziaria di 38.817.000 euro".

ASSESSORE SERTORI - "Piccoli comuni e Montagna, ovvero le deleghe che ho avuto l'onore di seguire in questa legislatura - ha chiosato l'assessore Sertori - non solo hanno scritto la storia della nostra regione, ma sono fondamentali anche per il presente e il futuro della Lombardia. Penso all'economia, riferendomi a esempio alla produzione di energia, così come al turismo per far comprendere come il nostro impegno verso questi territori sarà ancora più forte e concreto".

CHIUSURA A SALÒ - Ultima tappa della giornata a Salò. Qui il presidente ha visitato la Casa della Fraternità di proprietà della Croce Rossa Italiana, e dal 2013 affidata all'Azienda Speciale Consortile Garda. A piedi il presidente ha quindi raggiunto il centro di Salò, passando da Palazzo Fantoni e il duomo. Il governatore ha quindi ammirato la Sala consigliare in municipio, recuperata, dopo il sisma del 2004, grazie a Regione Lombardia. Infine, la visita a tre negozi storici di Salò (Abbigliamento Bonuzzi, Farmacia De Paoli e Bar Italia).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2022 alle 16:43 sul giornale del 21 ottobre 2022 - 54 letture






qrcode