SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Vittime di reato: insediata a Palazzo Pirelli la Rete multidisciplinare

2' di lettura
44

Si è insediata oggi a Palazzo Pirelli la Rete multidisciplinare del Garante regionale per la tutela delle vittime di reato.

La Rete multidisciplinare, prevista dall’art. 4 della legge regionale istitutiva del Garante, costituisce l’organismo consultivo del Garante stesso ed è composta dai rappresentanti delle associazioni, delle organizzazioni, dei servizi e delle istituzioni che, a vario titolo, operano sul territorio regionale ai fini della tutela, del supporto e della protezione delle vittime di reato. La Rete è chiamata a svolgere una importante funzione di raccordo con le realtà che operano a tutela delle vittime e che sono attive nel territorio lombardo.

Nel corso dei lavori del nuovo organismo consultivo, presieduto dal Garante Elisabetta Aldrovandi e alla presenza del Vice Presidente del Consiglio regionale Carlo Borghetti, sono stati presentati i rappresentanti del mondo istituzionale e associativo che hanno aderito alla Rete.
Il nuovo organismo lavorerà con il contributo dei quattro tavoli tematici che sono stati definiti nel corso della seduta: violenza domestica; stalking; usura; recupero maltrattanti.
I componenti della Rete hanno inoltre iniziato a lavorare sulla definizione di linee guida operative rivolte alle associazioni che si occupano di prevenzione e sostegno alle vittime.

“Sono molto soddisfatta di questo risultato, frutto di mesi di lavoro dell’Ufficio del Garante regionale per la tutela delle vittime di reato in collaborazione con Polis. Creare una rete multidisciplinare di supporto all’Ufficio del Garante significa creare un collegamento diretto tra l’istituzione regionale e il territorio, in un’ottica e prospettiva di sempre maggiore implementazione e rafforzamento delle attività a supporto delle vittime. Altresì, la partecipazione ai lavori di questo organismo da parte degli Assessori regionali alla Famiglia e alla Sicurezza, è ulteriore conferma di quanto Regione Lombardia sia sensibile al tema della violenza e della tutela delle vittime di reato” ha sottolineato Elisabetta Aldrovandi.

“Creare una rete a sostegno dell’Ufficio del Garante significa rafforzare il sostegno e la vicinanza a quei cittadini vittime di reato che si trovano in un momento particolarmente critico, spesso anche nella difficoltà di capire come muoversi, a quali uffici rivolgersi e quali servizi richiedere alle istituzioni. Fondamentale diventa pertanto il supporto e il lavoro delle associazioni aderenti alla rete e competenti nelle diverse materie, che possono sicuramente aiutare nel modo migliore le vittime di reato” ha dichiarato il Vice Presidente Carlo Borghetti.

Tutte le informazioni relative alle attività e alle funzioni del Garante regionale per la tutela delle vittime di reato sono disponibili sul nuovo sito: www.garantevittime.regione.lombardia.it

Nel decreto allegato (in PDF), l’elenco dei soggetti componenti la Rete multidisciplinare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2022 alle 17:21 sul giornale del 11 ottobre 2022 - 44 letture






qrcode