Milano."Crazy Week": solidarietà e condivisione come collante sociale

3' di lettura 12/05/2022 - iSemprevivi, ONLUS attiva dal 2009 per la cura e per il reinserimento sociale di persone con disagio psichico e psichiatrico, presenta “CRAZY WEEK”, una settimana di eventi formativi e ludici per stimolare la riflessione sulla malattia mentale che si terrà dal 6 all’11 giugno presso la sede dell’associazione no profit e nella prospicente Piazza Wagner.

Scopo della CRAZY WEEK è stimolare il senso di appartenenza, trattando la diversità come normalità, accettando e affrontando la pazzia, al punto da riuscire a “metterla in piazza”, conviverci e curarla. Nel sentirsi accolto dalla Comunità, nell’essere parte di relazioni vive, vere e dinamiche, la persona ritrova un suo ruolo, un suo riconoscimento, una dignità “riaccendendosi”.

Fra gli amici de iSemprevivi che hanno confermato la loro presenza in Piazza Wagner: Nicola Savino, Paolo Ruffini, UP&DOWN, Chicco Sfondrini, gli Artisti di strada, presenti ad ogni serata, la compagnia de LA NOTTE DELLA TARANTA. Si chiuderà la settimana con un momento di riflessione e di coinvolgimento con il convegno dal titolo “Chi decide chi è normale?”. Il programma prevede anche l’esibizione di alcuni cantanti del progetto di charity Play2Give, il concerto dell’Orchestra AllegroModerato che è composta da persone con disabilità e musicisti professionisti e lo spettacolo teatrale del laboratorio de iSemprevivi. Concluderà la settimana un TORNEO DI CALCIO a cui parteciperanno squadre di diverse realtà. La mostra fotografica di Andrea Cherchi visitabile tutta la settimana.

La Onlus dal 2018 riconosciuta dalla Regione Lombardia come Unità Operativa è composta da pazienti, volontari e professionisti della cura del disagio mentale che ha sperimentato un proprio modello d’intervento che prevede la lotta all’isolamento valorizzando le relazioni con il prossimo mediante attività terapeutiche, didattiche, lavorative e ricreative che prevedono l’integrazione nella Comunità.

Per questo motivo iSemprevivi mette a disposizione dei pazienti due centri diurni, uno per adulti e uno per adolescenti “Il Sorriso di Lollo”, case di accoglienza strutturate in housing sociale, un Bar&Gelateria – “Attimi” in cui lavorano otto giovani con disagio psichico assunti dalla Cooperativa sociale “La Luce di Carlotta” che tutte le sere proporranno i loro aperitivi e una WEB Radio: strumento attraverso cui comunicare, esprimersi e sperimentare.

Crazy Week è mostrare e considerare la pazzia sotto un altro punto di vista, è la concretizzazione della filosofia che da anni sostiene la nostra Associazione: non sottoporre l’individuo ad un’analisi basata su stereotipi e pregiudizi, ma valorizzarne l’unicità e quindi il singolare contributo alla costituzione di una realtà condivisa e ricca di umanità. Così cerchiamo di avvicinare persone comuni al mondo del disagio psichico, con un approccio che faccia leva sulla naturale curiosità dell’essere umano e non sulla paura che spesso viene accostata a queste problematiche”, così Domenico Storri commenta l’iniziativa che avrà luogo intorno alla sede centrale e originaria de iSemprevivi, nella settimana di giugno.

Per perimetro dell’iniziativa e contenuti dei singoli eventi, CRAZY WEEK è coerente con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che l’ONU ha individuato nell’ambito dell’agenda 2030 per contribuire a combattere cambiamento climatico e iniquità sociali. In particolare, gli ambiti d’intervento coperti sono La Salute e il benessere (Goal 3) e Città e Comunità Sostenibili (11).

In allegato PDF il programma.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2022 alle 17:53 sul giornale del 13 maggio 2022 - 106 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7cg





logoEV