SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > CRONACA
articolo

Milano: Botti di Capodanno: nessun ferito grave a Milano, merito dell' "effetto Covid"

2' di lettura
154

Notte di Capodanno senza troppi intoppi e con pochi feriti a Milanovnell'Hinterland. L'effetto Covid si è fatto sentire con le centrali operative del 118 e dei Vigili del fuoco che non hanno registrato casi gravi legati agli incidenti della notte di San Silvestro.

Anche la Polizia locale non segnala incidenti stradali di rilievo. Il 118 ha soccorso, da mezzanotte alle 6 del 1 gennaio, tre persone per lievi ferite o lievi ustioni, tutte accompagnate in codice verde al pronto soccorso. Oltre 500 gli interventi, secondo le prime stime ma livello di gravità decisamente sceso. I Vigili del Fuoco dalle 20 alle 6 sono dovuti intervenire per un incendio in abitazione e per 13 principi d'incendio a balconi, quasi tutti dovuti ai botti, ma senza dover mettere in salvo nessuno. Un centinaio, in tutto, le uscite dei pompieri.

La Questura di Milano, responsabile dell'ordine pubblico, ha comunicato il bilancio dei feriti. "Quattro i casi di lesione da fuochi di artificio - si legge in una nota - segnalati in città: un 23enne brianzolo (alle ore 01.20) e un 72enne milanese (alle ore 01.05) sono stati dimessi dall'ospedale Fatebenefratelli, rispettivamente con 10 e 20 gg di prognosi, per ferite alla mano sinistra procurate armeggiando delle pistole scacciacani. Un 48enne milanese, alle ore 00.50, colpito da un fuoco pirotecnico in via Cusago, ha riportato una lesione alla mano sinistra con prognosi di 20gg dell'ospedale San Carlo. Un 48enne cittadino filippino, infine, alle ore 03.20, colpito dall'esplosione di un petardo lanciato da altri, ha avuto 12 gg di prognosi dal Policlinico per una ferita alla mano destra".



Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2022 alle 17:58 sul giornale del 03 gennaio 2022 - 154 letture