SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > CRONACA
articolo

Proteste no green pass: il corteo devia su percorsi non autorizzati, momenti di tensione a Milano

1' di lettura
127

no green pass milano

Si alzano i torni della protesta contro il green pass che ormai da settimana tiene sotto scacco, ogni sabato, la città di Milano. Sabato è andato in scena l'ennesimo corteo di protesta ma stavolta i manifestanti hanno alzato il livello dello scontro.

Sabato i manifestanti sono stati circa quattromila. In serata il corteo ha deviato dal percorso previsto dirigendosi verso la Darsena e bloccando il traffico. Non sono mancate le tensioni con gli automobilisti rimasti bloccati per ore nel traffico. Durante il tragitto alcuni manifestanti hanno portando in spalla una bara di cartone avvolta nella bandiera italiana per celebrare "il funerale della libertà", altri hanno indossato dei gilet gialli. Tra loro anche l'ex brigatista Paolo Maurizio Ferrari, già denunciato due settimane fa per manifestazione non autorizzata.

Per non seguire il percorso prescritto dalla Questura per il corteo di Milano, uno spezzone di circa 2.000 manifestanti no green pass ha tentato diversi cambi di direzione. Sono stati più volte bloccati da Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza mentre tentavano di avvicinarsi alla Darsena. Le deviazioni non autorizzate dei cortei hanno provocato gravi disagi al traffico, ai mezzi pubblici, alle attività economiche e ai cittadini comuni.



no green pass milano

Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2021 alle 11:05 sul giornale del 08 novembre 2021 - 127 letture