SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > CRONACA
articolo

Milano: Rapina al laboratorio orafo, dipendenti sequestrati e malviventi in fuga con gioielli per un milione di euro

1' di lettura
153

Erano in cinque i rapinatori che giovedì mattina, intorno alle 8, hanno fatto irruzione all'interno del laboratorio orafo Trafilor, in zona Cimiano, nella periferia nord di Milano.

I malviventi hanno sequestrato i dipendenti per quasi 2 ore minacciandoli con pistole e hanno portato via preziosi per un valore stimato in un milione di euro. I rapinatori hanno immobilizzato i dipendenti con fascette da elettricista in attesa dell'arrivo della titolare, una 52enne, l'unica a poter aprire la cassaforte. All'arrivo della titolare i malviventi si sono fatti aprire la cassaforte e hanno arraffato i gioielli ultimati, pezzi in oro e in palladio, e poi sono scappati.

I dipendenti hanno raccontato alla polizia che i banditi avevano il volto coperto da maschere e alcuni avevano l'accento straniero. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli uomini della Squadra Mobile. In corso verifiche sulle telecamere installate in zona.



Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2021 alle 14:15 sul giornale del 05 novembre 2021 - 153 letture