SEI IN > VIVERE LOMBARDIA > POLITICA
comunicato stampa

Convocato per martedì il Consiglio Regionale

1' di lettura
127

consiglio regionale lombardia

Seduta di Consiglio regionale dedicata agli atti di indirizzo quella convocata dal Presidente Alessandro Fermi per martedì 2 novembre dalle ore 10 alle ore 19. In apertura dei lavori sarà discussa la mozione di censura nei confronti dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi: primo firmatario del documento, sottoscritto da esponenti di Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e +Europa, è Simone Verni (M5Stelle).

A seguire si terrà il question time con lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata e di interpellanze. Successivamente saranno discusse sette mozioni che riguarderanno i seguenti temi: campagna vaccinale anti-COVID terza dose (prima firmataria Maria Rozza, PD); revisione della procedura di rimborso della quota associativa di donatori di midollo osseo (prima firmataria Gigliola Spelzini, Lega); divieto di riorganizzazione del disciolto partito fascista e scioglimento di Forza Nuova e di tutti i movimenti politici di chiara ispirazione neofascista (primo firmatario Fabio Pizzul, PD); condanna degli episodi di violenza politica di qualsiasi parte e tutela della libertà di opinione (primo firmatario Roberto Anelli, Lega); proroga delle misure dell’Ecobonus 110% per l’efficientamento energetico (primo firmatario Nicola Di Marco, M5Stelle); carenza di additivo “AdBlue” per i veicoli di autotrasporto e azioni conseguenti (primo firmatario Gabriele Barucco, Forza Italia); introduzione dell’educazione finanziaria e della gestione dei soldi e del risparmio nella scuola, nelle carceri e nelle aziende (prima firmataria Monica Forte, gruppo Misto). A margine dei lavori d’Aula, alle ore 11.30 al Belvedere Jannacci il Presidente Fermi e il Consigliere Segretario Giovanni Malanchini consegneranno un riconoscimento alla Fanfara Bersaglieri “Generale Arturo Scattini” di Bergamo.



consiglio regionale lombardia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2021 alle 17:50 sul giornale del 29 ottobre 2021 - 127 letture