Green pass: al Pirellone controlli ai tornelli, consiglieri regionali compresi

1' di lettura 13/10/2021 - Dal 15 ottobre per accedere alla sede del Consiglio regionale servirà il Green Pass, che verrà controllato a tutti prima dei tornelli di ingresso. Lo comunica la Regione in una circolare inviata ai dipendenti e ai dirigenti del Pirellone.

Al punto 8 viene sottolineato che la disposizione si applicherà anche ai consiglieri regionali: "Nel caso in cui- si legge nella circolare- un consigliere regionale si presenti privo del green pass o si rifiuti di esibirlo, non gli sarà permesso l'accesso al palazzo". Oltre ai controlli agli ingressi, verranno effettuate anche delle verifiche a campione all'interno dell'edificio. E per questo motivo la Regione invita "tutti coloro che vorranno accedere alla sede del consiglio con Green Pass da tampone, a prestare molta attenzione alla scadenza oraria del documento e, al fine di non incorrere in sanzioni, ad allontanarsi prima della scadenza".

Come previsto dalla normativa nazionale, saranno esentati dall'obbligo gli utenti che dovranno accedere al palazzo per usufruire di un servizio. La Regione ribadisce anche che la modalità di svolgimento della prestazione lavorativa sarà "quella in presenza, pertanto non si potrà più fare ricorso all'autorizzazione al lavoro da remoto", se non in casi particolari. (fonte Dire)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2021 alle 19:12 sul giornale del 14 ottobre 2021 - 106 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere milano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coiz