Milano: Sala: "In aula Lealtà e Azioni dichiarino l'antifascismo"

beppe sala 1' di lettura 12/10/2021 - La presenza di Lealtà Azione nel Consiglio comunale di Milano e in quello regionale lombardo (Chiara Valcepina di Fdi e Max Bastoni della Lega, che hanno preso preferenze da militanti dell'organizzazione di estrema destra, ndr) "rappresenta un campanello d'allarme senz'altro.

Chiederò al Consiglio comunale di sottoscrivere una dichiarazione di antifascismo vero e militante subito". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine di un'iniziativa al Teatro Parioli di Roma a sostegno del candidato sindaco del centrosinistra nella Capitale, Roberto Gualtieri.

"L'antifascismo non è un qualcosa che si può accendere e spegnere quando serve e fa comodo: dopo i fatti di Milano e di Roma di sabato, dalla Cgil mi hanno chiamato per chiedermi se potevano spendere il mio nome" per il presidio di domenica alla Camera del lavoro, "poi di fronte avevo mille persone. E c'erano mille persone perché è gente che questi valori ce li ha dentro". (fonte Dire)






Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2021 alle 21:33 sul giornale del 13 ottobre 2021 - 109 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn5m