Covid, a Grassobbio dal 7 al 9 giugno sport e musica per ripartire

2' di lettura 31/05/2021 - MILANO (ITALPRESS) – Spettacolo e sport, calciatori e cantanti, youtuber e artisti. Parola d’ordine fare gioco di squadra nel nome della solidarietà, per favorire la ripartenza post-covid, in una delle zone d’Italia maggiormente colpite dalla pandemia.

E’ l’obiettivo della manifestazione della neonata associazione New Dreams, che questa mattina a Palazzo Pirelli ha presentato il suo evento ufficiale, patrocinato dal Consiglio regionale della Lombardia, che si terrà dal 7 al 9 giugno a Grassobbio (Bergamo), per sostenere due eventi solidali attraverso altrettante raccolte fondi per la Fondazione Cesvi di Bergamo e per l’ospedale Papa Giovanni XXIII.

“Potere presentare oggi i protagonisti di questa iniziativa – ha dichiarato il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza Giovanni Malanchini – è per me motivo particolare di orgoglio, specialmente in questa fase che chiamiamo ripartenza, ed è un onore poterlo fare da un luogo simbolo come Regione Lombardia, che ha saputo dimostrare di non lasciarsi abbattere da una tragedia immane come quella del covid e che ha saputo reagire a qualcosa di sconosciuto che ci aveva travolto come uno tsunami. A voi il nostro grazie per tutto quello che vorrete e saprete fare a favore della comunità bergamasca. Un pensiero in particolare a tutti i sindaci come quello di Grassobbio che hanno dato una prova di sè esemplare nel momento in cui la loro gente più aveva bisogno di aiuto, materiale e morale”.

Giornata clou l’8 giugno, quando alle ore 16, verrà dato il calcio d’inizio ad una partita amichevole fra i membri della squadra New Dreams, divisi in due compagini, allenati dall’ex attaccante di Napoli, Venezia e Palermo, Arturo Di Napoli. Il team dei “nuovi sogni”, che riunisce diversi nomi noti della musica e del web (fra i quali: Rkomi, Leo Gassmann, Shade, Rosa Chemical, Boro Boro, Eddy Veerus, Andrea Zelletta, Andrea Damante), ha spiegato il suo Direttore Generale Marco Filadelfia, “è costituito da artisti, diversi dei quali molto giovani, che portano avanti i loro progetti su internet e social network, con un seguito fra tutti di oltre 50 milioni di follower. Il nostro intento, è trasformare questa condivisione in solidarietà”.

Parole che hanno fatto eco a quelle del Presidente dell’associazione Enrico Garnero, che ha ricordato come “la partecipazione da parte di artisti e organizzatori sia completamente gratuita” in modo da poter destinare i fondi che varranno raccolti alle iniziative benefiche individuate. I costi vivi, ha specificato, “sono coperti interamente dagli sponsor, ai quali va il nostro sentito ringraziamento”.

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 31-05-2021 alle 13:30 sul giornale del 01 giugno 2021 - 0 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6Nr





logoEV