Triennale di Milano, 12 mesi di cultura. Il ministro Franceschini: "Un programma di altissima qualità"

1' di lettura 28/04/2021 - "Il programma della Triennale di Milano è come sempre di altissima qualità e ci fa guardare al futuro con ottimismo perché dimostra che ci può essere un’offerta culturale compatibile con l’esigenza di massima cautela, massima precauzione, è massima sicurezza”.

Lo ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione del programma della Fondazione Triennale di Milano.

“C’è un grande bisogno di cultura – ha sottolineato il Ministro - e l’offerta culturale, come abbiamo visto ieri, sta già richiamando persone che aspettavano da tanto che arrivasse il momento di tornare al cinema, al teatro, a vedere un museo e a visitare una mostra. È importante che il programma di Triennale si inserisca in questo percorso, un programma molto ricco in tutti i campi con curatori di grandissimo livello”. Ha concluso il Ministro.

"Raccontare un anno di progetti in un momento in cui siamo imprigionati in un presente continuo vuole essere un importante segnale di ripartenza non solo per Milano, ma per l’Italia intera”. Questo invece, quanto detto da Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano,aprendo la conferenza stampa di presentazione della programmazione dell’istituzione che nel 2023 celebrerà i 100 anni dalla sua fondazione. Un programma che ci accompagnerà fino all’apertura della 23esima Esposizione Internazionale nel maggio 2022. Mostre, spettacoli, eventi, dialoghi, concerti, festival negli spazi del Palazzo dell’Arte e nel Giardino Giancarlo De Carlo.






Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2021 alle 09:25 sul giornale del 29 aprile 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di cultura, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZNk